“Le voci dei libri” all’Archiginnasio di Bologna

Cultura
Tipografia

Presso la biblioteca di questo suggestivo luogo storico, tanti libri e numerosi ospiti fino a dicembre.

Sabato 8 settembre è iniziata la nuova edizione di ”Le voci dei libri”, all’interno della sala Stabat Mater della biblioteca dell’Archiginnasio, una rassegna giunta già al suo quarto anno e che anche questa volta, si avvarrà della partecipazione dei giovani attori della Scuola “Galante Garrone” che leggeranno brani tratti dai libri che verranno presentati.

Il ciclo è iniziato con una grande celebrazione in onore di Helena Janeczek, vincitrice del Premio Strega con il romanzo “La ragazza con la Leica”, un racconto ambientato nella Parigi degli anni ’30, una grande storia d’amore tra Gerda Taro e Robert Capa.

Il 20 settembre sarà ospite Giovanni Floris, celebre presentatore televisivo che presenterà il suo saggio “Ultimo banco”, una feroce critica ma anche una dura riflessione sul difficile momento che sta vivendo la scuola italiana e l’istruzione in generale.

Gli incontri proseguiranno con l’analisi del testo di Luca De Biase, “Il lavoro del futuro” e con Enzo Bianchi che presenterà il suo ultimo lavoro legato al tema della vecchiaia come risorsa di saggezza, “La vita e i giorni”. Poi ad esempio, il 10 novembre sarà la volta di Andrea Carandini, Presidente del Fai che parlerà del suo ultimo lavoro “Agrippina”, storia appassionante di una donna che ha anticipato il futuro, un’analisi che coinvolgerà anche Eva Cantarella, studiosa di diritto greco e romano.

Voci Dei Libri

Immagine: locandina della manifestazione

Il 12 novembre Luciano Canfora ci presenterà “La scopa di Don Abbondio. Il moto violento della storia”, un testo coraggioso, di denuncia sul divario che si è creato tra “sinistra” e “popolo” mentre il 22 novembre ci sarà la presentazione del catalogo storico Einaudi, un’occasione per celebrare gli 85 anni della casa editrice.

L’1 dicembre l’appuntamento è con Alessandro Baricco che ci porterà alla scoperta del suo libro “The game”, seguito del saggio “I barbari”, un racconto di viaggio nella Silicon Valley ai tempi in cui la rivoluzione digitale era appena iniziata.

Gli appuntamenti sono davvero tanti, per conoscerli tutti consultate il sito di LibrerieCoop; potete scegliere a che appuntamento partecipare per conoscere più da vicino gli autori e capire meglio i loro testi, un ricco calendario pieno di iniziative e momenti di riflessione.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×