Un'Odissea in Valsamoggia per un'altra inclusione

Spettacolo
Tipografia

Il Teatro delle Ariette presenta un’Odissea in 5 puntate teatrali come 5 le piazze che la ospiteranno nel territorio.

"Territori da cucire" porta il teatro nei luoghi della vita e dell’aggregazione sociale, il suo obbiettivo è quello di raggiungere realtà marginali e periferiche, creare un tessuto di relazione, rafforzare il sentimento di appartenenza alla comunità.

Quest’anno il Teatro delle Ariette sperimenta il teatro di comunità con la messa in scena dell’opera ”Un’Odissea in Valsamoggia”. Per realizzare lo spettacolo sono state coinvolte persone di differenti culture ed età; uno scambio trasversale culturale e professionale tra cultura classica e cultura popolare tra cittadini e professionisti.

Diverse associazioni di volontariato presenti sul territorio (Cooperativa Sociale Arca di Noè, Open Group Cooperativa Sociale, Donne Multietniche Valsamoggia, Nema Problema Onlus, Associazione Culturale Islamica Valsamoggia, Comunità Bahá’í), hanno collaborato all’opera tratta dall’Odissea di Omero tradotta da Emilio Villa.

UnOdissea In Valsamoggia

Foto: piccola barchetta in legno 

Molto importante la presenza delle associazioni straniere del Collettivo La Notte e del Laboratorio Permanente di Pratica Teatrale, per promuovere l’incontro tra culture, costumi, lingue e tradizioni diverse attraverso la condivisione di un processo di creazione artistica.

L’Odissea racconta un viaggio, il viaggio di Ulisse ed è preceduta dall'ingresso della barca di legno del protagonista che sarà presente il giorno prima nelle piazze per promuovere l’evento; partirà da Monteveglio il viaggio del Teatro delle Ariette e toccherà piazze della zona.

Gli spettacoli ad ingresso libero in calendario sono: La zattera di Odisseo a Monteveglio (4 luglio), Odisseo-Nessuno a Savigno (11 luglio), Scilla, Cariddi, le Sirene. Il ritorno sarà a Castelletto (18 luglio), la gara dell’arco a Crespellano (25 luglio) mentre la lunga notte d’amore si svolgerà a Bazzano (1 agosto).   

Chiara Garavini

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×