Sole, amico della salute!

Benessere
Tipografia

Stare al sole non è così nocivo come si crede, con un po’ di buon senso se ne può ricevere tanti vantaggi.

Gli effetti del sole non sono solo negativi ma anzi è una vera e propria terapia naturale che fa bene a tutto l’organismo e a tutte le età, l’importante è non eccedere e rendersi conto del tempo che trascorriamo sotto i suoi raggi per non incorrere in fastidiosi problemi, dalle scottature banali agli eritemi.

Il sole rappresenta da sempre e in tante culture, l’energia vitale, è indispensabile per l’esistenza stessa, quando pensiamo al sole siamo più allegri, entusiasti, riscaldarsi ai suoi raggi porta un aumento di endorfine e serotonina, due ormoni veri e propri antidepressivi naturali. Sfruttiamo quindi l’inizio della bella stagione per stare di più all'aria aperta perché va ricordato anche che il sole permette una maggior produzione di vitamina D fondamentale per avere ossa forti e scongiurare il rischio osteoporosi ma anche per rafforzare denti e capelli.

Bastano pochi minuti di esposizione per ricavarne tutti i suoi effetti positivi tra i quali, come spiegavo prima, c’è la capacità di dare piacere, di mettere buonumore, ottimismo, i raggi solari impattano così in profondità nell'organismo che viene scatenata una vera e propria tempesta ormonale e il cervello inizia a produrre sostanze che danno euforia, che fanno star bene.

Famiglia Al Mare

Foto: una famiglia cammina verso il mare 

Ricordiamo che tra queste sostanze naturali prodotte dal corpo ci sono le endorfine che oltre a calmare hanno anche un blando potere analgesico, regolano il sonno, controllano la fame nervosa e aiutano le donne nei giorni del ciclo, regolando l’umore e abbassando il nervosismo. Ma il calore e la luce solare regalano vantaggi a livello muscolare, aiutano in caso di rachitismo ma influenzano anche tutto l’apparato metabolico e se sembra un controsenso, il sole può risolvere molte situazioni di pelle problematica.

In inverno, con la brutta stagione e le giornate più corte, si può provare l’elioterapia che garantisce tutti i benefici del sole autentico, aumenta la risposta immunitaria in vista dei mesi freddi, permette un maggior assorbimento del calcio quando non si può beneficiare dei raggi solari diretti, elimina persino le tossine ed è un metodo adatto anche a chi soffre di varie patologie perché non ha controindicazioni!

Insomma stare sdraiati a prendere il sole, che sia in spiaggia, in montagna o in un parco cittadino, non comporta solo svantaggi anzi, dà benessere, è una naturale terapia antistress, regala forza al corpo e alla mente e crogiolarsi al suo calore non fa bene solo ai grandi ma anche ai bambini che, protetti adeguatamente possono ricavarne anche loro solo tanto giovamento.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×