Volontari cercasi per il nuovo Emporio Solidale

Sociale
Tipografia

Nasce il primo Emporio Solidale nell'Unione dei Comuni di Valli Reno Lavino Samoggia.

In tempi difficili le fasce più svantaggiate e le istituzioni si uniscono per trovare soluzioni alternative alle classiche idee strettamente legate all'economia di mercato. In questi anni la nascita dell’Emporio Solidale è sicuramente una delle soluzioni più efficaci. Proprio per questo la Regione Emilia-Romagna ha creato una rete di Empori Solidali per affrontare anche le situazioni più difficili. L’emporio funziona, in sostanza come un piccolo supermercato dove le fasce più deboli possono trovare generi di prima necessità, messi a disposizione da aziende, esercizi commerciali, cittadini donatori e dal circuito, già attivo, del Last Minute Market che utilizza beni recuperati dalla grande distribuzione.

In questo senso è nata l’idea della creazione dell’Emporio Solidale dell’Unione dei Comuni Valli Reno Lavino Samoggia. Parallelamente è quindi necessario creare un gruppo di volontari che gestirà le numerose attività dell’Emporio. A questo scopo inizierà il 22 febbraio il corso di formazione gratuito aperto ai potenziali volontari interessati a conoscere il progetto di questa iniziativa, ed eventualmente, a partecipare alla gestione della struttura, che sorgerà in via Modigliani a Casalecchio di Reno e servirà le famiglie indigenti dei comuni dell’Unione.

Gli altri giorni del corso, curato da VOLABO - Centro Servizi per il volontariato della Città Metropolitana di Bologna saranno il 15 e il 22 marzo. Attualmente è in fase di costituzione l’Associazione di secondo livello che gestirà l’Emporio e vede l’adesione di svariate realtà associative, parrocchie, Caritas e altri soggetti del territorio.

Vincenzo Bottiglioni

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×