Una vittoria per la bolognese CEA

Imprese
Tipografia

La Cooperativa Edile Appennino, premiata al concorso “Innovami” con un montepremi di 10.000 euro.

La sesta edizione di questo concorso, svoltosi di recente, aveva l’obbiettivo di individuare le proposte più innovative e tecnologiche per garantire la salute e la sicurezza sul lavoro, primo premio vinto proprio dalla Cooperativa Edile di Bologna CEA.

In palio complessivamente c’erano 26.000 euro tra denaro contante e servizi utili a trasformare in realtà le idee migliori ed è stata la Cooperativa con sede a Calderara di Reno a vincere grazie alla sua proposta: “Jobsafer”.

Un’applicazione che migliorerà l’attività quotidiana nei cantieri e che consentirà di rispettare le norme di sicurezza sul posto di lavoro. Grazie a questa innovazione si potrà controllare l’utilizzo da parte dei lavoratori dei DPI Dispositivi di Protezione Individuali.

Gruppo CEA Alla Premiazione

Foto: premiazione

Il Presidente di CEA, Giuseppe Salomoni ha dichiarato che la cooperativa ha voluto mettere in pratica questa applicazione per offrire più sicurezza sul posto di lavoro, specialmente in ambito edile dove purtroppo gli incidenti continuano a verificarsi senza poter fare nulla e dove spesso i controlli scarseggiano. Ma come funziona questa tecnologia?

Tramite dei sensori posizionati sui Dispositivi di Protezione che possiedono tutti gli operai, l’applicazione controllerà che ogni lavoratore indossi guanti, casco, occhiali e tutto l’abbigliamento idoneo. In caso di dimenticanza un dispositivo avviserà sia il lavoratore che il responsabile del cantiere tramite un sistema di alert collegato allo smartphone; il settore delle costruzioni è quello dove questo sistema si rivela utile.

Su 60 partecipanti sono stati scelti 3 finalisti, provenienti da tutta Italia ma l’idea ritenuta più geniale e utile è stata proprio quella della cooperativa di Bologna che ha saputo coniugare insieme varie necessità, soprattutto il bisogno di sicurezza che è fondamentale nei cantieri e in generale, in tutti i luoghi di lavoro dove possono verificarsi imprevisti.

Articolo correlato su BNB: La realtà aumentata nell'edilizia

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.